Fioretti Brera

Fioretti Brera

Castelfidardo - AN

Descrizione

I più coraggiosi tra i fagiani, le lepri e gli storni dell’Oasi di ripopolamento di Monte Camillone – quelli che non si spaventano di fronte a un botto a salve, o a un pallone gonfiabile con l’aspetto da rapace – si nutrono di uva rigorosamente biologica: la coltiviamo con un trattore così piccolo da infilarsi in filari strettissimi, ma a parte i trattamenti facciamo tutto a mano. Compreso stappare, brindare e darci pacche sulle spalle.

Ci piace il Montepulciano (anche alla cacciagione protetta che ne è ghiotta, mannaggia…). Ma non lo abbiamo lasciato solo: c’è il vecchio vigneto di Trebbiano e Malvasia, poi ne abbiamo piantato uno con un autoctono appena riscoperto, la Garofanata. Ci piace l’alberello, così fitto che ci fa lavorare di più ma alla fine produce grappoletti dolcissimi. Pochi ma buoni. E ci piacciono il buon legno, le anfore di terra cotta degli antichi romani e il cemento dei nonni.

Dati azienda

Fioretti Brera

Castelfidardo - AN

info@fiorettibrera.it

335 373896

http://www.fiorettibrera.it/

Iniziativa realizzata con il contributo della Regione Marche. Coordinamento della comunicazione a cura del Servizio Politiche Agroalimentari. In collaborazione con FIVI (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti).